Potenza Picena-Ciabbino 0-1

“Siamo stati sotto le piogge di tutti i tipi: da quella fina fina che ti punge, a quella grossa grossa che ti ammacca; la pioggia che scorreva giù di lato e a volte la pioggia che veniva anche dritta dritta da sotto!”

Con queste parole Tom Hanks, nel film Forrest Gump, descriveva la pioggia e, bisogna ammetterlo, lo abbiamo capito veramente molto bene dopo essere stati sotto al nubifragio che ha colpito Potenza Picena, costringendo l’arbitro a sospendere temporaneamente la partita al 17esimo del secondo tempo. Una pioggia, però, che ha reso il tutto più eroico perchè, uscire vittoriosi da questa trasferta, da questo campo, non era affatto facile.

I Giallorossi sono partiti all’arrembaggio fin dai primi minuti andando anche vicini al gol ma sono gli ospiti a sbloccare il risultato grazie ad una bellissima rete del classe ’98 Mariani, bravo a bucare il portiere di casa con un preciso tiro da fuori che si insacca all’angolo basso. Una rete che da fiducia alla matricola, Il primo tempo si conclude senza ulteriori sussulti sia da una parte che dall’altra. Al rientro delle squadre in campo inizia a scendere giù la pioggia, in maniera sempre più insistente, a tal punto che l’arbitro è costretto a sospendere il match al minuto 62′. Dopo diverse perlustrazioni al rettangolo verde e con il sole che torna a farsi vedere, si ricomincia a giocare. Il Ciabbino regge bene in fase difensiva per la restante mezz’ora, esclusa una piccola sbavatura che poteva costare cara dove però il portiere Mario Luzi rimedia con una splendida parata sull’attaccante potentino. Il Biancazzurri hanno addirittura la possibilità di chiuderla con De Marco che però spedisce a lato.

Un esordio convincente con la squadra brava a non soffrire l’esordio in questa nuova categoria, ancora sconosciuta per noi, gestendo bene una partita che, alla vigilia, nascondeva numerose insidie.

Esordio casalingo Sabato 24 contro il Chiesanuova alle ore 15:30. Saranno in vendita anche gli abbonamenti all’ingresso del campo sportivo (le info su i prezzi saranno date questa settimana).

Esordio a Potenza Picena domenica 18 Settembre

In mattinata è la Lega Nazionale Dilettanti Marche ha reso pubblici i calendari relativi alla Promozione Girone B. Per i ragazzi di Mister Clerici esordio in salita a casa della Potenza Picena, prima tra le mura amiche, invece, sei giorni dopo contro il Chiesanuova. Ultima di campionato contro il Montecosaro il 29 Aprile.

Il calendario completo su: http://www.ciabbino.it/?page_id=107

Inizio preparazione fissato per il 17 Agosto

Ultimi giorni di vacanza per il Ciabbino che tra pochi giorni si ritroverà presso il campo sportivo di Via Tevere di Castel di Lama per affrontare il campionato di Promozione. La rosa è al completo anche se non si escludono nuovi innesti per il reparto dei fuoriquota.

I ruoli in società e staff tecnico sono rimasti invariati anche in virtù della conferma del mister della Juniores Massimiliano Feriozzi e del vice Luigino Allevi che tanto bene avevano fatto nella parte finale della scorsa stagione.

Ascoli-Ciabbino 9-0

Sabato 23 Luglio a Cascia è andata in scena l’amichevole tra Ascoli e Ciabbino. Il Picchio, dopo 10 giorni di intensa preparazione, ha così affrontato la compagine folignanese che parteciperà per la prima volta in Promozione. Un’occasione che è servita a tutti per conoscere i nuovi acquisti e “a fare gruppo”. Il primo tempo, con le formazioni titolari sia da una parte che dall’altra, si è concluso sul 2-0 con il risultato che è andato ad incrementarsi nel corso dei seguenti 45 minuti, anche in virtù della discesa in campo della formazione Juniores, quest’anno allenata da Massimiliano Feriozzi. Tra qualche settimana il via alla preparazione per arrivare pronti agli impegni di coppa e campionato che, quest’anno, partirà il 18 Settembre.

Campionato al via il 18 Settembre!

Con il comunicato n° 195 di ieri il Comitato Regionale della FIGC ha ufficializzato le date di inizio della prossima stagione agonistica.

Si inizierà il 4 Settembre con l’inizio della Coppa Italia Promozione e due settimane dopo si darà il via ufficialmente al campionato.

Torneo Festa del Ciabbino

Il torneo che si svolgerà Domenica durante la festa del Ciabbino si dividerà in tre sezioni:

Calcio a 5 Tesserati
Calcio a 5 Juniores
Calciotto Amatori

Gli iscritti per i due tornei di Calcio a 5 dovranno essere 8 per squadra e il primo premio sarà una cena da “Bruno”. Le partite si svolgeranno ai campi da calcetto situati presso l’Hotel Casale di Colli del Tronto con inizio fissato alle ore 15.
Per il torneo di calciotto riservato agli Amatori, invece, ci dovranno essere 12 giocatori a squadra e le partite si giocheranno presso il campo di Via Tevere a Castel di Lama, con inizio fissato per le ore 15. Il primo premio sarà una cena presso l’Hotel Ristorante Villa Pigna.

Il costo dell’iscrizione è di 5 € a giocatore, compresi una birra e un panino con la porchetta.

Ci vediamo domenica!

Benvenuto Damir!

Dopo diversi addii e conferme arriva il primo acquisto ufficiale: Damir Alijevic vestirà la maglia del Ciabbino. L’ex Monticelli approda così nella compagine folignanese che si appresta ad esordire nel campionato di Promozione.

Commento Jrvs Ascoli-Ciabbino 1-4

Finalmente. Finalmente. Finalmente. Finalmente. Finalmente il Ciabbino riesce a vincere il Derby tutto ascolano in trasferta a Monterocco per la prima volta nella sua, seppur breve, storia. Una vittoria che serve a scacciare i fantasmi di Comunanza, una vittoria che consente di allungare a più quattro sulle inseguitrici, una vittoria che serve a dare morale anche in vista del terrificante mese di Gennaio che metterà alla prova più volte la squadra di Mister Clerici che dovrà affrontare Castignano, Nuova Sangiorgese, Montalto e Ripatransone. Un mese in cui non si deciderà il campionato ma che metterà le cose in chiaro per la corsa al titolo. Sulla partita poco da dire, la Jrvs Ascoli tramortita dal tremendo uno-due siglato da Simoni e Bizzarri, proverà a farsi pericolosa negli ultimi minuti del primo tempo senza però trovare la via del gol. I 22 tornano in campo e dopo pochi secondi Cesani chiude definitivamente la partita grazie ad una bellissima azione personale conclusa con la rete del 3-0. C’è anche tempo per la rete di Marco Troiani che con un esterno trova la via del gol involontariamente con un tiro dai 45 metri
. “Volevo cambiare gioco” dichiarerà a fine partita. Allo scadere arriva il gol della bandiera dei padroni di casa. Il campionato è ancora lungo, mancano 14 giornate alla fine con 42 punti a disposizione e non dobbiamo illuderci di nulla. Abbiamo la possibilità di scrivere qualcosa di importante e quando la storia chiama dobbiamo rispondere perché è un treno che passa una volta sola…

COMMENTO E PAGELLE DI OFFIDA-CIABBINO 0-1

COMMENTO OFFIDA-CIABBINO 0-1

Sesta vittoria consecutiva, venti punti in classifica e vetta mantenuta con la testa già a sabato prossimo. Si torna da Offida con tre punti in più ed una dose in più di fiducia che non guasta mai.
Una partita bloccata con poche occasioni sia da una parte che dall’altra, decisa da Marco Troiani con un tiro dai 25 metri che finisce nell’angolo alla destra del portiere offidano. La squadra, giornata dopo giornata, sta trovando la sua quadratura e, con i rientri di Luciani e Amadio, mister Clerici ha potuto finalmente predisporre di tutta la rosa nella partita di ieri. Il mese di novembre dirà tanto su questa squadra: Monsampietro in casa, Palmense fuori e il derby contro il Piane di Morro al “Casale”.
“Un grande giocatore risolve le partite, un grande gruppo vince i campionati…”

PAGELLE

PERONI 6,5: lavoro di ordinaria amministrazione, nulla più.
BIZZARRI 6,5: prestazione buona per il “Pit” che per questione di centimetri non sblocca il risultato nei primi minuti con un diagonale che esce di poco fuori. Ci può dare di più…
PETRITOLA 6: fa il suo, ne più ne meno. Deve riuscire a trovare il passo giusto l’ex Venarotta per dare una svolta positiva alla sua stagione.
CAFINI 7,5: non sbaglia nulla. Sempre preciso e pulito in ogni contrasto, in ogni anticipo. Dopo un brutto inizio è cresciuto fino a diventare il leader carismatico della difesa.
BIONDI 6,5: se nelle ultime cinque giornate abbiamo subito solo due gol il merito è anche il suo.
SIMONI 6,5: è entrato in condizione e si vede. Lotta su ogni pallone fino al 94esimo. L’unica pecca è l’ennesimo cartellino giallo che poteva essere evitato ma lui è così: prendere o lasciare.
TROIANI M. 7: qualità e quantità in mezzo al campo. “Mena” quando deve “menare” e segna quando deve segnare. Seconda rete per lui dopo quella di Pagliare e ancora con un tiro dalla lunga distanza.
TROIANI G. 6: dopo i tre gol nelle ultime quattro partite, stavolta non trova la via della rete. Speriamo di rivederlo esultare presto.
CESANI-DI SIMPLICIO-DE MARCO 6,5: partita di molto movimento per il tridente biancazzurro che non riesce mai ad impensierire l’estremo difensore di casa. Nelle ultime due giornate sono rimasti a secco tutti e tre ma già da sabato possono rifarsi.
AMADIO 6,5: sembra un bambino nei pomeriggo primaverili che dopo i compiti va a giocare con gli amichetti nel parco vicino casa. Torna in campo dopo un mese e mezzo e lo vediamo, da terzino sinistro, affondare in area anche al novantesimo.
FIORI 6,5: entra e va anche vicino al gol.
LUCIANI sv: gioca un paio di minuti per riassaporare il campo dopo l’infortunio che l’ha costretto a stare fuori per più di un mese.

Oggi abbiamo parlato con il direttore sportivo del Ciabbino Francesco Paoletti.

“Dopo un inizio incerto finalmente sono arrivate cinque vittorie consecutive…”
“Le squadre di Clerici escono alla distanza. Sapevamo di incontrare qualche difficoltà nelle prime giornate ma da quel periodo ne siamo usciti alla grande. A marzo, quando i punti saranno veramente pesanti, voleremo!”

“Con questa classifica e con questa rosa, sognare è lecito. Le rivali per la promozione diretta quali sono?”
“La Nuova Sangiorgese non mollerà sicuramente di un centimetro. Dobbiamo anche stare attenti ad un ritorno della Palmense.”

Subito dopo una stelle cadente fuori stagione appare sopra il campo del Casale e il direttore mi fa :”Non chiedermi il desiderio che ho espresso, anche perchè è facilmente intuibile……”